La caduta degli dei

Ingoiamo subito la pillola amara. Alessio “Legionarius” Sakara ha iniziato la fase finale della sua carriera, questo mi pare sia palese agli occhi di tutti. Da qui a dire che Sakara non abbia più nulla da dare alle MMA, oppure che Sakara sia finito, ce ne passa.

Molti hanno descritto Kauppinen come un “brocco”, un prodotto importato dal Regno Unito per essere dato in pasto al Legionario. La prova dei fatti ha dimostrato che Kent Kauppinen è tutt’altro che un brocco. In quei pochi secondi, ha mostrato ai presenti del RDS Stadium delle schivate pregevoli e una tecnica pugilistica non indifferente. Ha saputo attendere paziente il suo momento e poi ha colpito.

C’è chi parla di colpo della domenica. Non mi piace sminuire la prestazione di un atleta, soprattutto quando il livello di difficoltà è notevole. L’inglese ha incrociato in maniera giusta il colpo di Sakara ed è arrivato a segno per primo. A volte il mento regge, altre volte no, specie con i guantini da quattro once. Abbiamo già visto questa cosa di recente. In molti, poi, sembrano scordarsi il fatto che ci vuole coraggio a mettersi in gioco contro giovani leoni affamati di gloria.

Quand’è che davvero si inizia a tifare per l’eroe della storia che stiamo leggendo o guardando in televisione? Quando lo vediamo cadere, messo alle corde o, come in questo caso, andare KO. Quando riusciamo quasi a toccare la sua umanità e la sua fragilità. Toccato il fondo, l’eroe sa scrollarsi la polvere di dosso e inizia il percorso di redenzione, ritorna sulla strada che lo porterà al successo finale.

Sarà dunque questa la fine di Alessio Sakara? Sento tanti parlare di ritiro e di “fine” riferiti all’atleta di Pomezia. Mettetevi il cuore in pace: il Legionario ha ancora tanto da dare, soprattutto alle MMA italiane. Ha fatto tanto per le MMA in Italia e continuerà a farlo. Evitiamo di cantargli il Requiem prima del tempo, grazie.

Bellator Genova, Gabriel Varga mette KO Shan Cangelosi | video

Se volete, potete commentare questo editoriale insieme alla redazione di 4once e altri nostri fedeli lettori. Vi basta lasciare un like alla nostra pagina Facebook “4once MMA News“ e commentare il post della notizia.

Crediti immagini: Bellator MMA

, , , , , ,
Tudor Leonte

Alla perenne rincorsa del tesserino da giornalista pubblicista, ho scritto, tra le altre cose, di arti marziali miste per alcune testate giornalistiche come Quotidiano Piemontese, News.Superscommesse.it, realtà locali come IlVergante.com e altri siti del settore come MMAMania.it

Leggi anche