Antonio Rogerio Nogueira positivo all’antidoping: il lottatore è stato informato dalla USADA di una potenziale violazione del programma antidoping.

La UFC tramite il proprio sito ha annunicato che “Minotouro” (22-8), che aveva in programma un match contro Jared Cannonier (10-2) per UFC on Fox 26, evento previsto a Winnipeg il 16 dicembre, è stato rimosso dalla card e la promotion si è messa alla ricerca di un sostituito per non dover annullare il match.

Il fighter brasiliano, veterano UFC e leggenda del Pride, ha mandato un messaggio a suoi fans dal suo profilo instagram affermando di essere rimato sorpreso della positività e di essere estraneo a qualsiasi forma di doping.

Sono fiducioso della mia innocenza, ho sempre giocato secondo le regole, sono un veterano e sono stato in questo sport per lungo tempo, ho sempre voluto essere un esempio per i più giovani e non sarei mai coinvolto in qualcosa di illegale per migliorare le mie prestazioni o ottenere un qualsiasi vantaggio.

La sostanza in questione dovrebbe essere un durietico, solitamente utilizzati per agevolare la perdita di peso e facilitare il raggiungimento del limite di categoria; in questo caso si trattava di un match massimi-leggeri al limite delle 205 libbre (93 kg), anche se Nogueira ha negato di averne mai fatto uso.

Non ho mai dovuto prendere alcun diuretico, tutti quelli che mi conoscono sanno che non ho mai avuto alcuna difficoltà a perdere peso.
Non appena l’UFC fissa un mio match, inizio un processo di dieta e  alla fine del training camp non soffro con la perdita di peso.
È molto difficile passare attraverso questo per me, sono sempre stato onesto.

Ovviamente il minore dei fratelli Nogueira ha già detto di voler fare ricorso; bisognerà quindi attendere la seconda analisi del campione per vedere se la positività sarà confermata e scoprire l’entità di una eventuale squalifica.

Commenti
, ,
Andrea Brenna

<p>Studente di Scienze umanistiche per la comunicazione e grande appassionato di sport, scopro le MMA solamente un paio di anni fa ma è stato subito amore a prima vista.</p>

Leggi anche