Daniel Cormier campione UFC dei pesi massimi-leggeri, Jon Jones privato del titolo a seguito della positività del campione B.

La UFC ha deciso di togliere la cintura all’ormai ex numero 1 della classifica pound-for-pound e di riassegnarla a Daniel Cormier.

La notizia è stata annunciata su FS1 dallo stesso Daniel Cormier su “UFC Tonight”, il quale ha aggiunto che il loro match a UFC 214 è stato trasformato in un no-contest dalla Commissione Atletica della California.

Cormier stesso ha dichiarato:

Dana White mi ha chiamato oggi e ha detto che se il match è diventato un no-contest, il combattimento non è mai avvenuto. Quindi, ancora una volta, sono io il campione UFC.

Si conclude così la parabola di Jon Jones che a causa della seconda positività rischia fino a 4 anni di squalifica. Dallo staff di Jon Jones trapela il fatto che ci sarà un ricorso sui campioni nei quali è stata riscontrata la positività, sostenendo che sono frutto solamente di una contaminazione di un integratore.

Nel caso l’ex campione si affidi all’arbitrato, il suo caso potrebbe protrarsi per diversi mesi.

,
Marco DallAcqua

Nato e cresciuto con la passione per la pallacanestro, scopro le MMA con l’incontro tra Brain Stann e Wanderlei Silva. Da li è amore a prima vista. Da quel 2013 seguo le MMA con grande passione, parlando di UFC e MMA italiane attraverso il blog di MMA Talks.

Leggi anche