Intervenuto ai microfoni di MMA Fighting Rafael dos Anjos (27-9) ha dichiarato di puntare al titolo di Tyron Woodley (18-3-1) e di non essere interessato ad un match con Kamaru Usman (11-1).

L’ex campione dei pesi leggeri Rafael dos Anjos ha da poco sconfitto nel suo secondo match nella divisione dei pesi welter Neil Magny per sottomissione al primo round a UFC 215 e punta dritto al titolo di Tyron Woodley snobbando la volontà di Kamaru Usman di affrontarlo in una sorta di title shot. Usman è l’astro nascente della divisione e attualmente è imbattuto in UFC con un record di 6-0 nell’organizzazione.

Io ho appena battuto il numero sei della divisione e sono attualmente al numero cinque del ranking, non ha nessun senso per me affrontare il numero dieci.

Io capisco che ognuno provi a promuovere se stesso in combattimenti interessanti, ma io mi preoccupo di chi sta davanti a me.

Rafael dos Anjos però punta dritto al titolo di Tyron Woodley e svela alcuni retroscena:

Shelby (matchmacker UFC) mi ha chiamato dopo il match di Singapore offrendomi il match con Woodley. L’ho accettato subito e credo che questa vittoria su Neil Magny mi abbia messo in una posizione migliore. Sono pronto ad affrontare il campione e non vedo nessun altro ragazzo della divisione che possa batterlo.

Poi il brasiliano ha proseguito spiegando il suo punto di vista sul campione e su come intenda affrontarlo:

Lui ha dovuto preoccuparsi solo dello striking con “Wonderboy” (Stephen Thompson) e ha dovuto preoccuparsi solo di non andare a terra con Demian (Maia), ma con me sarà confuso. Io lo farò uscire dalla sua confort zone e dovrà lavorare due volte più duramente.

 

Commenti
,
Fabio Mussetta

<p>Grande appassionato sport ed in particolare di calcio e di arti marziali miste con una particolare predilizione verso i giovani talenti di qualsiasi disciplina.</p>

Leggi anche