Thiago Alves doveva affrontare Mike Perry a UFC Pittsburgh il 16 settembre, ma si è ritirato pochi giorni prima dell’incontro.

Thiago Alves è stato sostituito da Alex Reyes, che è durato 79 secondo contro “Platinum”, perdendo per KO.

Il brasiliano e ha spiegato in un annuncio su Instagram perché non è partito dalla Florida per Pittsburgh per UFC Fight Night 116.

#RipTanky 🇧🇷Esse foi o meu primeiro furacão morando na Florida como Marido e Pai de família. A segurança da minha família é a minha obrigação. E eles sempre vão ser a minha prioridade. Mesmo assim, eu segui todas as instruções que o Time de Viajem do UFC me deu. A não ser lógico a opção pegar o carro e dirigir com a minha esposa e o meu filho de 13 meses, quando o Estado todo da Florida está em Evacuação de Emergência. Mesmo assim, eu tive vários voos que foram cancelados de sexta de manhã a terça feira 11pm da noite. Depois de passar 6-7 horas no aeroporto, não tendo certeza se iria conseguir seguir viajar a tempo para a luta. Não tendo eletricidade em casa, dormindo na academia com a minha família. E lidando com a morte do meu Bulldog de 9 anos devido ao furacão Irma. Eu decidi ficar em casa com a família e reconstruir. Foi a decisão correta e não me arrependo. Eu tenho muito Amor e Respeito pelo o meu Esporte pela a minha Família pelo meu Time para ir a guerra sem estar 100% focado. Eu e o UFC estamos em bom termos. Eles entendem e respeitão a minha decisão. Eu tenho 12 anos com o UFC, eu conheço bem o Sean Selby. Ele sabe que eu sempre venho proto para guerra. Eu treinei por 16 semanas, essa luta era para ter acontecido em agosto. Se eu não luto eu não faço dinheiro. Só quem se prejudica realmente só eu e a minha família. Eu estou pronto e vou continuar pronto! Eu lutarei esse ano ainda, Sean Shelby falou no máximo dezembro. A todas a vítimas do furacão Irma, que Deus nos abençoe! Osss

Un post condiviso da Thiago ‘Pitbull’ Alves 🇧🇷🇺🇸 (@thiagoalvesatt) in data:

Questo è stato il primo uragano che ho vissuto da quando sono marito e padre. La sicurezza della mia famiglia è il mio compito principale e loro saranno sempre al primo posto! In ogni caso, ho cercato di fare tutto quello che è stato consigliato dalla UFC Travel Team per arrivare a Pittsburgh a parte fare un “viaggio in macchina” con mia moglie e mio figlio di 13 mesi quando tutto lo stato della Florida veniva evacuato. Tutti i miei voli hanno continuato ad essere cancellati da venerdì mattina fino a martedì alle 23:00. Dopo aver passato 6 ore in aeroporto senza sapere quando sarei potuto partire, senza elettricità, dopo aver dormito in palestra con la mia famiglia e con il mio cane che è morto per un colpo di calore… ho deciso di rimanere con la mia famiglia e ricominciare.

Non mi scuserò mai per questo, non è nella mia natura. Ho troppo amore e rispetto per il mio sport, la mia famiglia, il mio team e i fan delle MMA per andare a combattere senza essere al 100%. Io e la UFC siamo in buoni rapporti, hanno capito la mia decisione. Sono con loro da 12 anni. Conosco Sean Shelby da tanto tempo e sa che ci sono sempre per combattere. Mi sono allenato per 16 settimane perché questo incontro doveva essere ad agosto all’inizio. Se non combatto non vengo pagato, quindi nessuno ci rimette tranne me e la mia famiglia. Sono pronto e rimarrò pronto. Dovrei essere riconfermato entro dicembre.
Tutto il mio supporto a tutti quelli che hanno affrontato l’uragano Irma. I miei pensieri e le mie preghiere sono con voi #RipTanky

Otto giorni prima dell’incontro, quando l’uragano Irma era ancora diretto in Florida, “Pitbull” aveva detto a MMA Fighting perché ha deciso di rimanere a casa invece che partire prima per Pittsburgh come hanno fatto altri lottatori, compreso Mike Perry.

Thiago Alves ha aggiunto:



L’uragano sta andando a ovest, quindi le cose miglioreranno. Aspettiamo e vediamo. Rimarrò qui con la mia famiglia. Quando tutto sarà finito, andrò in guerra. Ho costruito delle imposte a casa e ho un generatore per quando manca la corrente e anche tanto carburante da usare. Aspettiamo e vediamo. Abbiamo molta a acqua e cibo. Dobbiamo solo aspettare.

Commenti
, ,
Sparring Partner 1

Ciao sono Sparring Partner, il tuo compagno di allenamenti ideale. Scritti da me troverai articoli, notizie e dichiarazioni non rilasciate direttamente a 4once.it. Guardia alta!

Leggi anche