Nelle dichiarazioni post match, Kelvin Gastelum ha parlato dei suoi obiettivi futuri nella divisione dei pesi medi, a seguito dell’importante vittoria su Michael Bisping.

Kelvin Gastelum (15-3) non ha dubbi: la vittoria su Michael Bisping (30-9) è sicuramente il punto più alto della sua carriera fino ad oggi.

Questa è la più grande vittoria della mia carriera. Ho un enorme rispetto per Bisping.

Gastelum ha avuto la meglio su Bisping a UFC Fight Night 122 per KO alla prima ripresa, dimostrando tutte le sue abilità e la sua potenza contro un avversario riconosciuto come uno dei più duri dell’intera divisione e reduce dal match contro Georges St. Pierre di appena tre settimane prima.

Ora Gastelum fissa i suoi obiettivi futuri e mette nel mirino il titolo ad interim di Robert Whittaker:

Ho sentito che Robert Whittaker ha bisogno di un avversario per il main event in Australia a febbraio, sono pronto per la sfida. Ho nel mirino il titolo dei medi. Siamo entrambi due ragazzi giovani e penso che io dovrei essere il prossimo.

Staremo a vedere nelle prossime settimane se Gastelum verrà accontentato, ma le possibilità che sia lui il prossimo avversario di Whittaker sono al momento molto basse. I piani dell’UFC per l’atleta australiano, sembrano essere diversi e anche il nuovo campione dei pesi medi Georges St. Pierre sembra intenzionato a procedere con l’unificazione della cintura.

Seguite la nostra sezione UFC per altre notizie sulla principale organizzazione di MMA al mondo.

 

Commenti
, ,
Fabio Mussetta

Grande appassionato sport ed in particolare di calcio e di arti marziali miste con una particolare predilizione verso i giovani talenti di qualsiasi disciplina.

Leggi anche