Hunt rimosso da UFC Fight Night 121 in via precauzionale è la sintesi di una dichiarazione rilasciata da un funzionario dell’organizzazione a Nick Walshaw del Daily Telegraph.

In seguito al recente articolo pubblicato in prima persona dal peso massimo Mark Hunt, l’UFC ha deciso di rimuovere in via precauzionale Hunt dall’incontro precedentemente annunciato a Sidney, Australia.

La pubblicazione a cui fa riferimento la dichiarazione del funzionario UFC è un articolo scritto direttamente da Mark Hunt per il portale PlayerVoice in cui il samoano spiega di avere qualche problema fisico e, soprattutto, di memoria. Eccone un piccolo estratto:

A volte non dormo bene. Puoi sentirmi balbettare e farfugliare le mie parole. La mia memoria non è più buona. Posso dimenticare qualcosa di quello che ho fatto ieri, ma posso ricordare la merda che ho fatto anni e anni fa. Questo è il prezzo che ho pagato, il prezzo per essere un fighter.

Dopo queste confessioni, l’UFC ha scelto di rimuoverlo in via precauzionale dal main event di Sidney sostituendolo con Fabricio Werdum, che avrà così la possibilità di tornare nell’ottagono dopo la schiacciante vittoria ottenuta nell’evento UFC 216 di settimana scorsa ai danni di Walt Harris, che gli è valsa una borsa di ben 400’000$. Non è tardata ad arrivare la reazione di Mark Hunt attraverso il proprio profilo Instagram. Reazione che non necessita di traduzione.

Dopo gli insulti ha poi spiegato con altri due post, sempre su Instagram, che quanto scritto su PlayerVoice a riguardo dei suoi problemi con la perdita di memoria era frutto di uno scherzo tra lui e sua moglie e, successivamente, è tornato all’attacco dell’UFC dicendo che la sua esclusione è dovuta alla causa legale in corso tra lui e l’organizzazione e non per i suoi motivi di salute.

Attualmente Mark Hunt è in causa con l’UFC in seguito al match con Brock Lesnar e alla posivitivà a sostanze dopanti da parte di quest’ultimo. Hunt accusa l’organizzazione di aver permesso a Lesnar di prendere parte a UFC 200 nonostante fosse a conoscenza dell’uso di sostanze proibite da parte dello stesso Lesnar.

Infine, ancora in attesa di ulteriori precisazioni da parte di UFC, il manager di Hunt ha rilasciato questo breve comunicato a MMA Fighting:

UFC ha dichiarato che erano preoccupati per la salute di Mark in seguito alla sua intervista con menzione di lievi problemi di salute. Quindi è stato suggerito di inviarlo da uno specialista di Sidny per test completi sul suo cervello che lui ha svolto tutta la settimana scorsa e i risultati non hanno evidenziato nulla di più che non potesse permettergli di competere. UFC ha dichiarato di non sentirsi ancora a proprio agio con le dichiarazioni fatte e avrebbe voluto ulteriori test, Mark non era in grado di andare avanti con il match di Sidney, purtroppo.

Con Hunt rimosso da UFC Fight Night 121 il nuovo main event sarà dunque Werdum vs Tybura, ma siamo sicuri che sentiremo ancora parlare di questa vicenda.

Commenti
, , ,
Fabio Mussetta

Grande appassionato sport ed in particolare di calcio e di arti marziali miste con una particolare predilizione verso i giovani talenti di qualsiasi disciplina.

Leggi anche