Francis Ngannou è ufficialmente fuori dalla card di UFC 215.

La UFC stava cercando un nuovo avversario per Francis Ngannou (10-1) dopo la positività al doping riscontrata in Junior Dos Santos (18-5), ma la promotion non è riuscita a trovare alcun atleta disposto a combattere contro il francese, almeno secondo quanto afferma Ariel Helwani.

L’ex campione dei pesi massini Dos Santos è stato escluso dalla card di UFC 215 il 18 agosto, dopo una notifica ricevuta dall’USADA. Il team di Dos Santos ha replicato e respinto tutte le accuse.

Lo stop forzato di Francis Ngannou arriva in un momento nel quale il francese sembra sempre più lanciato verso la top 3 di categoria e in questo momento sembra veramente l’unico a poter insidiare Stipe Miocic (17-2) al titolo. Ngannou, poi, ha anche chiesto un incontro contro il campione a Detroit, ma per ora non c’è stata alcuna risposta da parte della UFC. L’incontro con Junior Dos Santos poteva essere il trampolino di lancio per una title shot.

La card di UFC 215 prevede un doppio confronto per assegnare due titoli: quello dei pesi mosca con il campione Demetrious Johnson (25-2-1) che affronterà Ray Borg (10-2) e quello dei pesi banta femminile tra Amanda Nunes (14-4) e Valentina Shevchenko (14-2).

Commenti
, , ,
Marco DallAcqua

Nato e cresciuto con la passione per la pallacanestro, scopro le MMA con l’incontro tra Brain Stann e Wanderlei Silva. Da li è amore a prima vista. Da quel 2013 seguo le MMA con grande passione, parlando di UFC e MMA italiane attraverso il blog di MMA Talks.

Leggi anche