La notizia è che Rockhold punta ai massimi leggeri, si sa che l’occasione fa l’uomo ladro si direbbe e Luke Rockhold è un atleta molto attento. Con un occhio al titolo ad interim dei pesi medi in palio domenica notte contro Yoel Romero nel main event di UFC 221 ed un altro a quello dei massimi-leggeri, l’ex campione si prepara al salto di divisione.

Se da un lato il taglio del peso per rientrare negli 84 kg diventa sempre più complesso e faticoso, dall’altro la decisione del suo ex compagno di allenamento all’AKA, Daniel Cormier, di sfidare il campione dei pesi massimi Stipe Miocic, creerebbe la condizione perfetta, secondo lo stesso Rockhold, per fare un balzo di categoria.

Intervistato nell’immediato post degli allenamenti aperti al pubblico, il lottatore ha chiarito le motivazioni alla base della sua scelta.

Raggiungere il limite degli 84 kg:

Non è mai semplice. Sto invecchiando e con le mie ossa che si inspessiscono, diventa più complicato tagliare peso.

Ed ancora:

DC sta per salire nei massimi. Non tornerà indietro e così, sarò io salire di categoria. Manca poco.

Seguite la nostra sezione UFC per altre notizie sulla principale organizzazione di MMA al mondo.

Commenti
, , , , ,
Marco Seppone

Laureato in Giurisprudenza, ho collaborato per qualche anno con testate giornalistiche locali. Appassionato di sport, ho scoperto le MMA con UFC 189.

Leggi anche