L’ex campionessa dei pesi paglia femminili UFC, Joanna Jedrzejczyk punta a riprendersi il titolo entro maggio 2018 vendicando la sconfitta subita per mano di Rose Namajunas durante UFC 217.

La polacca in un’intervista in cui, dando per scontato che il suo match di rientro sarà una immediata chance titolata, ha svelato tutti i suoi piani per il futuro.

A maggio sarò di nuovo campionessa. Segnatevi le mie parole, tornerò. Non mi importa se la cintura la avrà Rose o no, io sarò pronta a maggio. Sono ancora la fighter più forte della divisone e nella mia testa sono ancora la campionessa. Lei ha la cintura ma io sono la più forte e tornerò presto.

Joanna ha spiegato anche i motivi per cui è certa di meritare un rematch titolato subito, svelando anche un retroscena con Dana White nel backstage della conferenza stampa post UFC 217. Dove Joanna aveva avuto il coraggio di presentarsi nonostante l’inaspettata prima sconfitta della propria carriera, gesto che Dana sembra aver apprezzato molto.

Penso di meritarmi il rematch per quello che ho fatto per la UFC, vedremo. Dana l’ho visto per l’ultima volta dopo la conferenza stampa a fine evento mentre tornavo nel backstage, mi ha visto e mi ha abbracciata. Io volevo anche andarmene, ma lui mi ha fermata dicendomi “Ti vogliamo bene e per noi non cambia nulla questa sconfitta, anzi te ne vogliamo ancora di più per quello che hai appena fatto e sono sicuro che tornerai più forte di prima”.

Io comunque ho già voltato pagina e sono già focalizzata sul prossimo obiettivo. Rendere il mio ritorno più grande di qualsiasi nuovo record.

Rose Namajunas comunque non sembra essere della stessa idea della polacca, ma visti i numeri fatti registrare da Joanna come campionessa è facile che la UFC le concederà un rematch immediato.

Commenti
Andrea Brenna

Studente di Scienze umanistiche per la comunicazione e grande appassionato di sport, scopro le MMA solamente un paio di anni fa ma è stato subito amore a prima vista.

Leggi anche