UFC 217 si avvicina e per il main event della serata c’è stato anche il pronostico di Micheal Bisping per il match con Georges St-Pierre.

Mi metterò davanti a lui… E lo metterò ko al primo round. Hai la mia parola.

Micheal Bisping ha parlato nel proprio podcast “Belive you me”, dichiarando di avere delle spie che stanno monitorando il camp di allenamento di Georges St-Pierre:

(St-Pierre n.d.t.) è in realtà a Los Angeles in questi giorni. È stato alla Wild Card Boxing, allenandosi con Freddie Roach. Ho qualche spia laggiù, e mi hanno dato qualche informazione.

In più ha un messaggio per St-Pierre:

Georges, se stai ascoltando ragazzo, tutto ciò è di pubblico dominio. Conosco delle persone lì. So a cosa stai lavorando, amico. So a cosa stai lavorando, e non funzionerà su di me, Georgie boy

“The Count” è famoso per il proprio trash talking e anche in questa occasione non ha voluto far mancare il proprio parere all’avversario. È anche vero che gli scommettitori per questo match ritengono leggermente favorito GSP,nonostante i punti interrogativi riguardanti il rientro.

Il pronostico di Micheal Bisping si basa anche su un’analisi interessante sull’incontro:

Generalmente quando ho combattuto con dei wrestler in passato, mi sono mosso molto. Io utilizzo molto movimenti laterali, avanti e indietro, perché se sei in movimento, è dura per un wrestler piazzare un double leg perché il bersaglio è in movimento. Non riuscirà questa volta.

Commenti
, ,
Marco DallAcqua

Nato e cresciuto con la passione per la pallacanestro, scopro le MMA con l’incontro tra Brain Stann e Wanderlei Silva. Da li è amore a prima vista. Da quel 2013 seguo le MMA con grande passione, parlando di UFC e MMA italiane attraverso il blog di MMA Talks.

Leggi anche