Dopo UFC Fight Night 122, Joe Rogan ha criticato Michael Bisping per aver ignorato la sospensione medica post UFC 217 ed aver deciso di combattere contro Kelvin Gastelum.

Non credo che sia intelligente combattere dopo tre settimane da un match brutale come quello con GSP. Era stato colpito duramente ed è anche svenuto durante la sottomissione e poi tre settimane dopo combatti di nuovo. Per di più contro un fighter pericoloso e in rampa di lancio come Kelvin Gastelum.

Rogan durante il suo podcast, oltre ad aver criticato Bisping, non ha risparmiato nemmeno la stessa UFC che gli ha permesso di combattere:

Loro devono veramente proteggere i fighter da loro stessi. Non puoi lasciar combattere una persona dopo tre settimane da un match del genere. Non ha veramente senso e non è intelligente. Capisco che avessero bisogno di un rimpiazzo per Anderson Silva e non potevano perdere il main event e che avere l’ex campione al suo posto gli abbia fatto avere un match persino più importante, ma era veramente troppo poco tempo per lui.

Il commentatore ufficiale della promotion ha invece espresso grande stima per Gastelum e per la sua performance.

Kelvin è una vera bestia, ha una boxe impressionante e si è visto nel match. Lo ha colpito con jab mancino per poi finirlo con un destro immediato. Questo ragazzo è in grande forma, era di un altro livello. Non so se anche se Bisping avesse avuto un camp completo dietro il risultato sarebbe cambiato. Per me probabilmente no.

Seguite la nostra sezione UFC per altre notizie sulla principale organizzazione di MMA al mondo.

Commenti
, ,
Andrea Brenna

Studente di Scienze umanistiche per la comunicazione e grande appassionato di sport, scopro le MMA solamente un paio di anni fa ma è stato subito amore a prima vista.

Leggi anche