La controversa sconfitta di Gavin Tucker a UFC 215 ha lasciato gli spettatori colpiti dal fatto che gli fosse stato permesso di continuare a combattere.

Durante l’incontro tra Gavin Tucker e Rick Glenn (20-4-1) il terzo uomo in gabbia era l’arbitro Kyle Cardinal, che ha ricevuto pesanti critiche sui social per non aver interrotto l’incontro per prevenire ulteriori danni a Tucker, che era visibilmente ferito durante il terzo round.

Tuttavia Gavin Tucker (10-1) si rifiuta di biasimare Kyle Cardinal e lunedì ha pubblicato sul suo profilo Facebook una dichiarazione su questa faccenda dicendo chiaramente di smettere di attaccare l’arbitro.

Quando si vince si parla poco. Quando si perde… meno.
La farò breve. Sabato ho perso. Smettetela di incolpare l’arbitro per un giudizio sbagliato, che mi ha lasciato continuare. È venuto a trovarmi in ospedale e si è scusato. C’eravamo io e lui in gabbia. Non ho smesso di combattere, lui l’ha visto. Dovrebbe dormire sereno.

Ho quattro ossa rotte in faccia. Il primo è quello della mandibola al primo round e da lì è finita per me. Ho due fratture dell’orbitale e un’altra frattura verticale alla mandibola secondo alle lastre e alla tac. La delusione per aver perso è il peggio. Durante la giornata mi è colato molto sangue sulle guance e forse c’erano anche delle lacrime lì in mezzo. Ho lottato con la vista sfocata e tre diversi Rick Glenn mi hanno preso a calci in culo negli ultimi due round. (Ho provato a colpire quello in mezzo) congratulazioni al mio avversario. Spero che tu vada lontano perché voglio affrontarti di nuovo.

Ho combattuto con tutto il cuore. Sono un selvaggio, una razza a parte, non ho bisogno che me lo dicano i social. In ogni caso… ringrazio per il supporto che ho ricevuto qui, che il motivo per cui sto scrivendo questo. Non ho nessuna scusante e non sopporterò chi le cerca per me. Questo non è il modo di fare della gente del nord.
Ho una famiglia grandiosa, un team grandioso e la donna migliore del mondo. Sarò due volte più forte per questo.
Tutto qui… Tucker 2.0 sta arrivando.

Sebbene Gavin Tucker non sembra aver mai perso conoscenza, è stato dominato così tanto durante la parte finale che un giudice ha premiato con un raro 10-7 Rick Glenn, che ha vinto con i seguenti punteggi: 30-24, 30-25, 29-27.

UFC 215 si è svolta al Rogers Palace a Edmonton, Alberta e l’evento è stato supervisionato dalla Edmonton Combative Sports Commission. La ECSC è stata sottoposta a un enorme quantità di controlli dopo la morte dell’ex peso massimo UFC Tim Hague (21-13), che ha perso la vita lo scorso giugno dopo essere stato messo ko in un match di boxe.

Commenti
, ,
Sparring Partner 1

Ciao sono Sparring Partner, il tuo compagno di allenamenti ideale. Scritti da me troverai articoli, notizie e dichiarazioni non rilasciate direttamente a 4once.it. Guardia alta!