Le dichiarazioni di Ngannou post UFC 218, tolgono ogni dubbio su quale sia il prossimo obiettivo del peso massimo camerunense.

Francis Ngannou (11-1) a UFC 218, ha sconfitto una leggenda delle MMA come Alistair Overeem (43-16) per KO, dopo un minuto e quarantadue secondi del primo round. Un gancio sinistro terrificante che non ha lasciato scampo ad Overeem che ha dovuto soccombere alla potenza dell’atleta camerunense cresciuto in Francia e che si allena alla MMA Factory di Parigi.

E’ un pugno. Non solo per Overeem, non solo per Stipe (Miocic). Lo farò con tutti.

Dopo questa schiacciante vittoria, a meno che non succeda qualcosa di totalmente imprevisto, non ci sono dubbi su chi sarà il prossimo avversario di Stipe Miocic per il titolo di campione del mondo dei pesi massimi UFC. Queste le dichiarazioni di Ngannou post UFC 218:

Sono sulla buona strada per completare il mio sogno. Ho sempre sognato di diventare un campione del mondo. Pensavo che sarebbe stato nel pugilato, ma il mio sogno è cambiato quando ho scoperto le MMA.

Di a Stipe (Miocic) che sto arrivando. Sto andando a prendermi la cintura.

Questa è la mia cintura.

Lo stesso Dana White in un’intervista dopo di The Ultimate Fighter Finale, aveva dichiarato che il vincitore della sfida tra Ngannou e Overeem avrebbe affrontato Miocic per il titolo.

Ngannou è sicuramente uno degli atleti promossi a pieni voti dalle nostre pagelle sull’evento UFC 218 che vi invitiamo a visitare e a commentare qualora foste in accordo o in disaccordo con le nostre valutazioni.

Seguite la nostra sezione UFC per altre notizie sulla principale organizzazione di MMA al mondo.

Commenti
,
Fabio Mussetta

Grande appassionato sport ed in particolare di calcio e di arti marziali miste con una particolare predilizione verso i giovani talenti di qualsiasi disciplina.

Leggi anche