Floyd Mayweather smentisce tutto, a poche ore dall’annuncio del suo incontro in Rizin, l’ex pugile ha negato di aver accettato di combattere in Giappone.

Clamorosa smentita da parte della leggenda del pugilato Floyd Mayweather. Negli scorsi giorni erano uscite le notizie di un suo incontro in Giappone in programma per Capodanno. Secondo i piani, l’americano avrebbe dovuto affrontare il ventenne Tenshin Nasukawa, anche se la disciplina in cui si sarebbero dovuti affrontare i due non è mai stata annunciata. Nasugawa è un imbattuto kickboxer, con una discreta esperienza anche nelle MMA, disciplina in cui ha riportato quattro vittorie su quattro incontri.

MMA, Stephan Bonnar arrestato per guida in stato d’ebbrezza

Nel corso della giornata di mercoledì è arrivata la smentita da parte di Mayweather. L’incontro tra i due non si farà. L’ex pugile ha rilasciato una lunga dichiarazione sui social in cui spiega il suo punto di vista.

Ora che sono tornato negli Stati Uniti dopo un lungo e deludente viaggio a Tokyo, ho finalmente il tempo per parlare con i miei fan e i media riguardo l’evento del prossimo 31 dicembre annunciato di recente. Prima di tutto, voglio che sia chiaro che io, Floyd Mayweather, non ho mai accettato un incontro ufficiale contro Tenshin Nasukawa. A essere sincero (con tutto il rispetto), non ho mai sentito parlare di lui prima di questo viaggio in Giappone. Poi, mi è stato chiesto di partecipare a un incontro d’esibizione di nove minuti e tre round, con un avversario scelto da Rizen Fighting Federation.

MMA, Conor McGregor e Mike Tyson hanno fumato marijuana insieme

Mayweather, poi, è sceso nei dettagli riguardo quelle che sono state le incomprensioni con Rizin.

Quello che mi è stato detto inizialmente da Brent Johnson di “One Entertainment” è che questa sarebbe stata un’esibizione finanziata da un gruppo di poche persone benestanti in cambio di una ricompensa molto grande. Questa esibizione sarebbe dovuta essere un “incontro speciale” a soli scopi d’intrattenimento, senza che fosse presentata come un incontro ufficiale e senza che fosse trasmessa in mondo visione. Una volta che siamo arrivati alla conferenza stampa, il mio team ed io siamo stati presi in contropiede dalla nuova direzione presa dagli eventi e avremmo dovuto mettere subito un freno al tutto.

Infine, l’imbattuto pugile americano si scusa con i fan per il fraintendimento.

Voglio scusarmi con i miei fan per questo malinteso che è sorto durante la conferenza stampa. Posso assicurarvi che sono stato completamente frastornato dai preparativi che sono stati fatti senza il mio consenso. Non me la sono sentita di dare un dispiacere a tutti i fan che sono arrivati da ogni angolo del mondo a questa conferenza stampa. Mi dispiace davvero. Sono un pugile in ritiro che guadagna una montagna di soldi per fare delle comparse, parlare in pubblico e per degli incontri d’esibizione occasionali.

MMA, le Pagelle di UFC 230: Cormier vs Lewis

Se volete, potete commentare questa notizia insieme alla redazione di 4once e altri nostri fedeli lettori. Vi basta lasciare un like alla nostra pagina Facebook “4once MMA News“ e commentare il post della notizia.

, , ,
Tudor Leonte

Alla perenne rincorsa del tesserino da giornalista pubblicista, ho scritto, tra le altre cose, di arti marziali miste per alcune testate giornalistiche come Quotidiano Piemontese, News.Superscommesse.it, realtà locali come IlVergante.com e altri siti del settore come MMAMania.it

Leggi anche