Le prime parole di Jon Jones dopo l’annuncio di una potenziale violazione dell’anti-doping dell’USADA in seguito a UFC 214. Jon Jones (23-1), considerato uno dei migliori atleti di sempre nelle MMA, è risultato positivo a un controllo da parte dell’USADA avvenuto nella giornata intercorsa tra la cerimonia del peso e il giorno dell’evento UFC 214. Il main event di quell’evento prevedeva il ritorno in gabbia di “Bones” e lo vedeva opposto a Daniel Cormier (19-1), il campione dei pesi massimo-leggeri UFC. Jon Jones tornava in gabbia dopo un anno di sospensione, dovuta al fallimento di un controllo anti-doping da parte dell’USADA.

Il match è finito con la vittoria di Jon Jones per TKO alla terza ripresa e conseguente vittoria del titolo che non aveva mai perso in gabbia, ma che gli era stato tolto d’ufficio. Queste le prime dichiarazioni pubbliche di “Bones”, fatte sul suo profilo Twitter.

Momenti come questi mi ricordano quanto io sia benedetto. Ho molto di cui essere grato.

Nel frattempo si aspettano i risultati del secondo campione prelevato a Jon Jones per i controlli di routine, campione che, però, è improbabile possa cambiare qualcosa. Se la violazione dovesse essere confermata, Jones potrebbe ricevere fino a quattro anni di sospensione dalle competizioni sul territorio americano.

Commenti
, , ,
Sparring Partner 1

Ciao sono Sparring Partner, il tuo compagno di allenamenti ideale. Scritti da me troverai articoli, notizie e dichiarazioni non rilasciate direttamente a 4once.it. Guardia alta!

Leggi anche