Il Teatro Principe sarà la prossima location dove farà tappa il Venator Fighting Championship in data 14 ottobre, tappa che promette di essere elettrizzante.

L’attrazione della serata sarà la formula che prevede un torneo tutto in una notte, formula che è diventata un po’ desueta nelle MMA contemporanee, ma non per questo meno spettacolare e ricca di sorprese. A dare la notizia è stato Alex Dandi, matchmaker e fondatore di Venator Fighting Championship, tra le altre cose. Arbitrerà eccezionalmente Marc Goddard, considerato uno dei migliori arbitri al mondo.

Il titolo welter Venator sarà assegnato per la terza volta. Il primo campione è stato Marvin Vettori (12-3), il secondo Emil Meek (9-2-1NC), entrambi chiamati poi a lottare in UFC in seguito alla vittoria del titolo.

I protagonisti del torneo saranno gli italiani Giorgio Pietrini (10-4) e l’idolo locale Stefano Paternò (7-1), che se la dovranno vedere con due veterani UFC già noti al pubblico di Venator: il brasiliano Igor Araújo (25-9) e l’americano Cody Mckenzie (16-10).

Nella stessa serata si terrà anche l’attesa rivincita tra l’attuale campione Venator lightweight Ivan Musardo e Leonardo Zecchi, che non si sono risparmiati i colpi nel loro precedente incontro a Venator Fight Night Rimini.

Il resto della card prevede altri due incontri nella categoria dei pesi welter, i cui vincitori saranno pronti a subentrare nel torneo principale nel caso qualcuno dei protagonisti si infortuni, un altro match non ancora annunciato e 7 incontri con regolamento IMMAF nella card preliminare.

Commenti
Tudor Leonte

Alla perenne rincorsa del tesserino da giornalista pubblicista, ho scritto, tra le altre cose, di arti marziali miste per alcune testate giornalistiche come Quotidiano Piemontese, News.Superscommesse.it, realtà locali come IlVergante.com e altri siti del settore come MMAMania.it