Stefano Paternò spogliato del titolo welterweight IFC, l’atleta milanese non è più campione della neonata promotion Italian Fighting Championship.

Stefano Paternò non è più campione welterweight IFC. La notizia giunge a pochi giorni dalla sfida contro Mehrdad Janzemini che attende l’atleta meneghino in terra inglese nel corso dell’evento organizzato dalla promotion Cage Warriors. Il rappresentante dell’Atletica Boxe di Milano ha vinto la cintura in occasione di IFC 3, dopo aver sconfitto John Maguire. All’epoca, intorno all’incontro di Paternò a IFC 3 si erano create aspettative molto alte, tanto che c’era chi parlava di una chiamata immediata in UFC, chiamata che non si è mai concretizzata.

A dare la notizia dello spoglio di Paternò, la promotion stessa con un comunicato sui social. Nel testo si legge che il titolo di Paternò “è da oggi considerato vacante” dopo che l’atleta “ha recentemente firmato un contratto con la promotion inglese Cage Warriors” e che il titolo “sarà invece rimesso in palio nel corso dell’autunno/inverno 2018”.

Una nota curiosa chiude il comunicato della promotion, nota che recita: “da oggi sarà anche attiva la nuova regola IFC che renderà vacanti i titoli dei campioni che firmeranno e combatteranno per altre promotion”. L’intenzione dell’organizzazione italiana sembrerebbe quella di avere un rapporto di esclusività con i campioni di categoria, decisione insolita per la scena italiana, che fino a questo momento non aveva mai presentato soluzione del genere.

, ,
Tudor Leonte

Alla perenne rincorsa del tesserino da giornalista pubblicista, ho scritto di MMA per alcune testate giornalistiche italiane e altri siti del settore. Al momento collaboro con Sherdog.com. Scrivo cose, intervisto gente, mi diverto.

Leggi anche