Conosciamo meglio Derrick Kennington, l’atleta che affronterà Alessandro “The Bad” Botti nell’evento Venkon Fight Night 2 del 21 gennaio.

Derrick “DK” Kennington (10-11) arriva da un piccolo paese statunitense nel New Jersey, Belmar. Da sempre appassionato di arti marziali e pugilato, Kennington inizia a praticare solamente nel 2006, dato che nel posto dov’è nato non c’era niente, neppure il wrestling collegiale. Le prime discipline a cui si avvicina sono il judo, il jiu jitsu e la Muay Thai, discipline che scopre durante il suo periodo da militare nella base Eielson Air Force, in Alaska. Una volta scoccata la scintilla, il fuoco non si spegne più.

“DK” si allena alla Fitness Edge MMA/Grandstrand Jiu Jitsu a Myrtle Beach, Carolina del Sud. Kennington non ha preferenze tra scambiare in piedi o fare la lotta a terra, data anche la sua esperienza decennale in entrambi i campi. Il suo incontro preferito in carriera è quello nel 2010 contro Chad Hinton, in cui “DK” aveva subito un taglio profondo e doveva chiudere al più presto l’incontro. Grondante di sangue, Kennington lo finalizza con un’armbar con meno di un minuto dalla fine del primo round.

Derrick Kennington ha esperienza da vendere e ha combattuto in circuiti importanti come il Bellator e anche sotto gli occhi di Dana White, nel format “Looking for a Fight”. In una recente intervista rilasciata a MMA-Today, però, l’americano afferma che:

Nulla di ciò che ho fatto in passato è più importante per me. Questo è un nuovo me. Continuerò a esibirmi alle mie migliori capacità senza sosta.

Riguardo il suo avversario Alessandro Botti, Derrick Kennington dice di non sapere molto a riguardo, vista l’assenza di materiale online su di lui. Non sarà un problema, perché, secondo l’americano, Botti non è al suo livello e ha molte lacune che “DK” riuscirà a sfruttare.

Kennington ha tutta l’intenzione di venire in Italia e mettere in piedi uno show che i presenti difficilmente dimenticheranno presto. Al suo avversario ha voluto rivolgere le seguenti parole di sfida:

Sii in forma che mi sono fatto il culo in allenamento e attraverso un oceano per combattere contro di te. Meglio per te che tu sia al cento per cento, sarà una lunga notte.

Commenti
, ,
Tudor Leonte

<p>Alla perenne rincorsa del tesserino da giornalista pubblicista, ho scritto, tra le altre cose, di arti marziali miste per alcune testate giornalistiche come Quotidiano Piemontese, News.Superscommesse.it, realtà locali come IlVergante.com e altri siti del settore come MMAMania.it</p>

Leggi anche