Angelo Rubino, una delle riserve del torneo welter Venator, ha fatto sapere che non si tirerebbe indietro se gli si offrisse di combattere nel torneo principale.

Angelo Rubino (5-3-1NC) è uno dei nomi che parteciperà alla card di Venator Kingdom, prossimo evento targato Venator FC del 14 ottobre. Rubino, però, combatterà contro Gheorghe Gritko (6-3) in una delle “semifinali di riserva”, per la precisione nella semifinale di riserva con precedenza.

Nel caso uno degli atleti coinvolti nel torneo che assegnerà la vacante cintura Venator dovesse infortunarsi nel corso della serata, il vincitore tra Rubino e Gritko subentrerebbe e lotterebbe in finale. È di queste ore la notizia che Igor Araujo non combatterà a Milano il 14 ottobre per via di un infortunio.

I microfoni di 4once.it hanno raggiunto Angelo Rubino e gli hanno chiesto come reagirebbe se gli si presentasse l’occasione di combattere nel torneo principale.

Per me resta tutto invariato. Credo che stiano cercando un sostituto internazionale. Anche perché altrimenti Alex (Dandi) mi avrebbe già chiamato.

(Giorgio) Pietrini lo affronterei anche al buio e con una mano legata. Per me Gritko è più forte di Pietrini. Come anche di (Stefano) Paternò e degli altri stranieri messi lì per far fare bella figura a quei due.

Alla domanda se volesse far sapere qualcosa al suo prossimo avversario:

No, siamo a posto così. Lo rispetto, punto. È un grande atleta e mi pare anche una buona persona.

Commenti
, ,
Tudor Leonte

Alla perenne rincorsa del tesserino da giornalista pubblicista, ho scritto, tra le altre cose, di arti marziali miste per alcune testate giornalistiche come Quotidiano Piemontese, News.Superscommesse.it, realtà locali come IlVergante.com e altri siti del settore come MMAMania.it

Leggi anche